Aumentare produttività facilmente e senza fatica

By | Settembre 22, 2018

Un aumento della produttività senza incrementare l’orario di lavoro è il sogno di ogni impiegato o lavoratore autonomo: ecco alcuni trucchi e consigli da mettere subito in pratica per raggiungere l’obiettivo e risparmiare tempo ed energie.

Aumentare produttività senza sprecare tempo

Ogni lavoratore autonomo, così come l’ultimo impiegato della catena di comando, vuole lavorare meno e rendere di più. Aumentare la produttività, fino ad ora, significava trascorrere più ore in ufficio e scandire per bene tutte le attività per tutta la giornata. Come fare per massimizzare i guadagni e risparmiare tempo ed energia?

Un aumento della produttività senza incrementare l’orario di lavoro è molto importante, dal momento che risparmiando tempo ed energie ci si può dedicare ad altro, ad esempio qualche hobby. Questo diventa anche un obiettivo dei dipendenti, in quanto lavorare lo stesso numero di ore senza abbassare gli standard lavorativi, bensì producendo di più, favorirebbe una  promozione e un incremento di stipendio. Serve costanza nel seguire i consigli elencati di seguito, molto utili per raggiungere i propri obiettivi. Dopo analisi approfondite e incontri chiarificatori con diversi life coach, ecco quali sono i consigli per ottenere miglioramenti sul lavoro.

Organizzazione e pulizia per rendimenti alti

Il lavoro è una parte fondamentale per ogni persona adulta. Con esso, si acquistano responsabilità, doveri e scadenze da rispettare e ci si rende indipendenti. Ovviamente, non può essere l’unica opportunità. La maggior parte della vita umana ruota intorno al lavoro. In molti casi si spendono molti soldi e molto tempo in ufficio, senza guadagnarci nulla. Come rompere questa catena?

Il primo passo per un aumento del proprio rendimento è rispettare gli ambienti di lavoro. Avere un ufficio ordinato e pulito è grande aiuto per aumentare la produttività. Bisogna ridurre al minimo i tempi necessari per trovare materiale o documenti. Si consiglia di posizionare gli oggetti che si utilizzino frequentemente in un luogo facile da individuare e da raggiungere e organizzare nella maniera più efficace possibile documenti e schedari.

Un aiuto in tal senso  potrebbe arrivare dal computer, visto che esistono programmi come Excel che possono archiviare e salvare una grossa mole di documentazione ( se vuoi approfondire Excel esiste questo corso che si chiama Power Excel ) . Dividendo i file in cartelle specifiche ed evitare di appesantire con programmi non utili ai fini della propria attività, si renderà il pc più veloce. Stessa cosa per quanto riguarda l’ordine della propria scrivania. Chi divide gli oggetti inutili da quelli che servono durante la giornata lavorativa, mettendoli in modo da trovarli subito, potrà perdere meno tempo con la ricerca, lavorare meglio ed evitare gli imprevisti.

Cose da fare e collaborazioni vs far da sè

Per aumentare la produttività, si può anche ricorrere a una to-do-list allo scopo di scandire suddivisione delle propria giornata, specie per chi non ha orari fissi. Si può usare l’agenda, Google Calendar o una tabella Excel. Scrivere una lista di cose da fare durante la giornata richiede un paio di minuti e si può fare mentre si prende il caffè al bar o con i colleghi alla macchinetta del punto relax aziendale. Non solo ci si potrà fare una chiacchierata salutare e distensiva (non ci sentiamo di pronunciarci sulla qualità del caffè), bensì potrà nascere una piccola collaborazione che aiuterà a finire presto le pratiche ostiche e i compiti difficili, oltre che calcolare i tempi per ogni attività. Una manna per chi non ha orari o tende sempre a perdere tempo.

Fare da soli si rivela la scelta ottimale, in quanto si hanno sotto controllo tutte le parti del progetto. Suddividerle però tra chi ha più competenze specifiche evita di perdere tempo e dover correggere degli errori che, per il troppo coinvolgimento, si tendono ad ignorare e a non capire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.