Whatsapp bloccato in Brasile

By | Maggio 2, 2016
Whatsapp bloccato in Brasile

Whatsapp, la chat più famosa del mondo, in Brasile è bloccata per 72 ore a partire dalle 19 di oggi. E’ stata la giustizia brasiliana a diramare l’ordine per tutte le compagnie telefoniche di rete fissa e mobile. Whatsapp bloccherà per 72 ore tutte le funzioni di messaggistica in tutto il territorio brasiliano, dalle 14 locali, che corrispondono alle 19 italiane. Il giudice dello Stato di Lagarto, nello stato di Sergipe (nord est del Brasile) ha stabilito il 26 aprile il blocco totale di Whatsapp da parte delle compagnie telefoniche brasiliane, ovvero TIM, Oi, Vivo, Claro e Nextel.

Queste compagnie telefoniche hanno ricevuto il provvedimento scritto e datato e si stanno prodigando per rispettarlo, altrimenti saranno condannate a pagare una multa molto pesante, ben 85 reias al giorno, corrispondenti a 150mila Euro.

Il provvedimento del blocco di Whatsapp si è reso necessario dopo il rifiuto dei suoi dirigenti di collaborare a una importante indagine riguardante la pornografia minorile e la pedofilia; lo stesso giudice ha firmato anche il provvedimento di arresto rivolto al vicepresidente di Facebook per l’America Latina, proprio per l’ostacolo di queste indagini. Di certo, i brasiliani stanno scoprendo altre app simili e forse più funzionali, come Telegram, Twitter e lo stesso Facebook, dove circola l’hashtag #ConnectBrazil.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.