Terrorismo internazionale, foreign Fighter arrestato in Italia

By | Maggio 9, 2016
Terrorismo internazionale, foreign Fighter arrestato in Italia

E’ stato arrestato un foreign fighter sloveno attivo in Italia. L’annuncio è stato diffuso ieri dal Ministro degli Interi Angelino Alfano, in seguito a una operazione contro la minaccia del terrorismo internazionale perpetuata dai Carabinieri del Ros in collaborazione con la Polizia Slovena. In occasione di questo fatto è stato arrestato un cittadino sloveno di 26 anni, accusato di essere un foreign fighter con responsabilità di arruolamento con finalità di terrorismo internazionale, oltre che per aver avviato dei processi di arruolamento, radicalizzazione e possibile addestramento di aspiranti jihadisti proprio nel territori o italiano. Si sa che il Belpaese è molto ambito e colpendo l’Italia sarebbe una sorta di consacrazione per l’ISIS e i terroristi in generale.

Basta pensare che a fine aprile la Digos di Lecco, Varese, Milano con i Carabinieri dei Ros sono stati i protagonisti di una vasta operazione antiterrorismo che ha portato alla scoperta di 6 estremisti islamici e l’arresto per partecipazione e associazione con finalità di terrorismo internazionale, in quanto stavano progettando accuratamente degli attentati da perpetuare a Roma.

L’operazione che ha portato all’arresto del foreign fighter sloveno è stata coordinata dalla Magistratura di Venezia e ha consentito di emanare anche un decreto di espulsione nei riguardi del presunto foreign fighter e di un suo connazionale di 37 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.