Scommesse e bonus di benvenuto: cosa c’è da sapere

By | Dicembre 20, 2018

Le scommesse si concepiscono oggi in una maniera completamente differente rispetto a prima. Sono infatti sorti molti bookmaker che mettono a disposizione degli utenti una vasta gamma di offerte utili a spaziare da una quotazione all’altra. Se prima dunque gli allibratori erano i mediatori tra gli scommettitori e le scommesse stesse, oggi a mediare ci pensano gli operatori virtuali.

Grazie a questo progresso si sono sviluppati molti strumenti atti a garantire e intensificare l’attività di scommesse, sui match più importanti di ogni sport presente al mondo. Collegarsi ai bookmaker e vincere con Bet365 non è mai stato così facile come oggi.

Come funziona un bonus di benvenuto e scommesse

Quando si sceglie un operatore di betting si valutano molte funzionalità riproposte agli utenti, prime tra tutte la sicurezza e l’elemento dell’affidabilità. Motivo per cui, i neo scommettitori dovrebbero andare a controllare sul sito ufficiale se il bookmaker scelto abbia o meno ottenuto la certificazione AAMS, ossia la licenza dell’ente che vigila sul settore delle scommesse sportive e del gioco in generale.

Tra le funzionalità più importanti pero riproposte  dagli operatori sicuramente c’è il bonus di benvenuto e tutte le caratteristiche che gli ruotano intorno. Stiamo parlando di strumenti presenti sin dagli albori dei siti di scommesse sportive online, che hanno sempre accompagnato, passo dopo passo, i movimenti degli scommettitori, e che oggi sono diventati i biglietti da visita per i bookmaker allo scopo di garantirsi maggiori consensi tra i clienti.

Grazie ai bonus di benvenuto, è insorto un meccanismo conveniente e vantaggioso, che si premura degli interessi di esperti e dilettanti scommettitori, in maniera tale che venga applicata la massima “chi la dura la vince”.

In tal modo, i nuovi utenti, smanettano qua e là in giro per il web, al fine di aderire all’offerta più conveniente per le proprie corde, e che dia quantomeno un margine di probabilità in più di vittoria. Ovviamente, a seconda della situazione si può inciampare in un tipo di bonus piuttosto che in un altro e viceversa.

Tipologie di bonus scommesse

Con la nascita dei bonus e delle offerte, i bookmaker sono riusciti ad immettersi sul mercato in maniera competitiva, attirando a sé sempre più clienti. Di base comunque è facile interfacciarsi a 3 tipologie di bonus che non sono mai passate di moda:

  • Bonus senza deposito: si tratta di uno strumento attraverso cui gli operatori consentono ai loro utenti di beneficiare di una somma in regalo senza che effettuino il primo deposito sulla piattaforma di scommesse. La qual cosa va a favore dello scommettitore che si cimenta nelle sue giocate fin da subito non con il proprio cash ma con quello della piattaforma, senza perdite personali.
  • Bonus sul primo deposito: è un bonus attraverso cui l’utente si iscrive al sito del bookmaker utilizzando i propri dati. Infatti, deve spedire il proprio documento di identità anche in forma digitale e poi versare un primo minimo deposito al fine di godere del bonus non poema formalizza il login.
  • Bonus sulla prima scommessa: è quella classica tipologia che consente di accrescere il premio ricevuto in caso di vittoria sulla prima scommessa effettuata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.