Pressione bassa: la dieta per l’ipotensione estiva

By | Giugno 28, 2019
Pressione bassa

Negli ultimi giorni, le previsioni meteo non preannunciano nulla di positivo per le prossime settimane: afa e caldo soffocante investiranno la penisola, con temperature eccessivamente alte e ondate sub-tropicali. Condizioni estreme di caldo possono portare gravi rischi per la salute: insolazione, se ci si espone per troppo tempo al sole, disidratazione, congestione in seguito all’assunzione di bevande ghiacciate, colpo di calore e abbassamento della pressione. Ed è proprio l’ipotensione che si manifesta a causa del caldo estivo che vogliamo approfondire in questo capitolo.

La pressione arteriosa, come si sa, è la forza che spinge il sangue nei vasi e tende a variare nel corso della giornata. Quando scende al di sotto di determinati parametri, si rischia di avere vertigini, svenimento e vista annebbiata, sintomi tipici di chi soffre di pressione bassa.

Alimenti per combattere l’ipotensione

I motivi per cui la pressione scende durante l’estate sono il caldo eccessivo, la prolungata esposizione ai raggi del sole, bagno turco e sauna e carenza di vitamine. Per risolvere il problema dell’ipotensione è sufficiente assumere determinati cibi nelle giuste quantità. Vediamo quali sono.

  • Bere tanta acqua, possibilmente ricca di sodio. È consigliato anche sciogliere nell’acqua qualche cucchiaino di sale o zucchero, che aiuteranno ad alzare la pressione.
  • Bere thè e caffè, perché sono ricchi di caffeina e teina che mettono in circolo l’adrenalina e restringono i vasi sanguigni, facendo aumentare la pressione arteriosa.
  • Mangiare cibi ricchi di sali minerali, soprattutto di potassio e magnesio. Perfetti saranno quindi zucchine, fagioli, patate e spinaci, banane, verdura a foglia verde, pistacchi e mandorle.
  • Assumere alimenti salati e dolci. Formaggi, prosciutto e cracker, datteri, miele e uvetta secca contribuiranno a farvi sentire meno deboli e debilitati.
  • Masticare le radici di liquirizia, perché ricche di glicirizzina, che contribuisce all’innalzamento della pressione.
  • Mangiare cioccolato che, grazie alla presenza di teobromina, aumenta la frequenza cardiaca.
  • Consumare carne rossa e insaccati, che aumentano i valori sanguigni bassi, perché contengono alte quantità di sale e grassi.
  • Bere vino e bevande alcoliche, senza però superare i tre drink perché potrebbe portare la pressione a livelli pericolosi.

Il sito Dimagrire Due Punto Zero mette a disposizione degli utenti altre efficaci diete per affrontare al meglio l’estate.

Consigli per chi soffre di pressione bassa

Chi soffre di pressione bassa si sente spesso stanco, debole e spossato, e perché possiate ritrovare forza ed energia è importante seguire questi semplici consigli. Oltre a seguire una dieta specifica, come detto pocanzi, dovete:

  • Rimanere idratati durante la giornata.
  • Muoversi lentamente. I movimenti rapidi e bruschi portano giramenti di testa e svenimenti. È bene anche stare a riposo ed evitare di fare sforzi.
  • Misurare periodicamente la pressione, a casa o in farmacia, per tenerla sempre sotto controllo.
  • Praticare regolarmente l’attività fisica, perché lo sport stabilizza i livelli pressori e stimola la circolazione.
  • Evitare ambienti troppo caldi, poiché il caldo aumenta la sudorazione e causa la vasodilatazione.
  • Assumere integratori idrosalini, ricci di potassio e sodio.
  • Bere bevande a base di ginseng e guaranà, che allevia la sensazione di fatica e aumenta la resistenza fisica.

Nel caso in cui nessuno di questi rimedi naturali porti all’innalzamento della pressione, sarà utile consultare il medico e assumere medicinali specifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.