Napoli batte Juve: ironia senza freni su Internet

By | Aprile 23, 2018
juventus napoli

La Juventus perde contro il Napoli e deve fare i conti con la rabbia del popolo juventino, ma anche con l’ironia di quello partenopeo. Mentre siti bianconeri come Jmania.it parlano di un’imminente rivoluzione nella rosa della Signora, i partenopei su Internet festeggiano, quasi come se avessero già lo scudetto in tasca. Sui social network gli sfottò e i meme la fanno da padroni, con i supporters di Madama per ora “assorbono” in rigoroso silenzio, in attesa di giocarsi la prossima chance scudetto sabato sera contro l’Inter a San Siro. Il calendario del Napoli è indubbiamente più semplice rispetto a quello della Juve, ma i campioni d’Italia in carica vogliono ancora far valere quel punto di vantaggio che hanno in classifica.

Intanto, dicevamo, i tifosi partenopei sono scatenati: sui social è un tripudio di post, meme, ritocchi fotografici e quant’altro: da “Koulibaly Santo subito”, all’immancabile babà, passando per l’ormai immancabile “Insensibile”, con riferimento alle parole di Gianluigi Buffon al termine di Real-Juve. Ai napoletani si affiancano inevitabilmente tutti gli altri anti-juventini: romanisti, milanisti e interisti su tutti, che seppure i loro club non vincano qualcosa ormai da tanto, godono nel veder soffrire i supporters della Vecchia Signora.

In barba a qualunque scaramanzia, un po’ tutti danno per scontato lo scudetto al Napoli: perfino Raffaele Auriemma, cronista tifoso partenopeo, ha dichiarato ieri sera che “se i ragazzi di Sarri vinceranno tutte e quattro le partite che restano sarà scudetto”. Alle stelle l’entusiasmo di Insigne, che in mixed zone si è lasciato andare ad una dichiarazione che ha mandato letteralmente su tutte le furie i tifosi della Juventus: “Hanno detto che l’avrebbero giocata come una finale di Champions e l’hanno persa? Sono abituati”.

Se per Koulibaly ci sono addirittura accostamenti a San Gennaro, il santo patrono della città, tantissimi sono gli sfottò nei confronti di Gianluigi Buffon: “Ma cosa avete nel cuore, salsiccia e Friarielli?”, scrive qualcuno. E ancora: “Avete una sfogliatella al posto del cuore!”. Non mancano, poi, i fotomontaggi con il numero uno bianconero con tanto di bidone dell’immondizia. Non si salva nemmeno Gonzalo Higuain, preso di mira con video e canzoni che ironizzano, come avviene spesso, sul suo peso.

Ce n’è anche per Massimiliano Allegri e la sua tattica “sparagnina” che così come al Santiago Bernabeu con il Real Madrid, non ha portato buoni frutti all’Allianz Stadium. “Peccato perché eravamo quasi ai supplementari” recita un meme dedicato al tecnico toscano. Allegri è anche oggetto dell’ironia di Gene Gnocchi sulla Gazzetta dello Sport per la rubrica “Il rompi pallone”: “Allegri: Colpa mia. Ho detto ai miei di affrontare il Napoli come fosse una finale di Champions”.

Tanti attestati di stima ai partenopei anche dagli ex: a partire dagli argentini Maradona e Lavezzi, passando anche per Ghokan Inler. Euforico anche il sindaco del Napoli, Luigi De Magistris, che facendo riferimento ad un noto brano musicale twitta: “Andiamo a comandare”. Insomma, anche il primo cittadino senza in tasca questo lo scudetto 2017-2018, in barba alla scaramanzia tipica del popolo campano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.