Cosa fare se i toner compatibili non vengono riconosciuti

By | Giugno 14, 2018

Non è raro sentire la gente parlare di cartucce e toner compatibili o rigenerati e viene ovviamente spontaneo domandarsi quale sia la sostanziale differenza. Per prima cosa siamo davanti ad un tipo di prodotto alternativo rispetto a quello originale e di conseguenza c’è un gran bel risparmio dal punto di vista del prezzo di acquisto.

La capacità di stampa di questi toner compatibili non è diversa da quella del prodotto originale, sempre tenendo conto della copertura del 5% del foglio, ma la differenza di prezzo cambia in maniera considerevole dal momento che si può raggiungere l’80% di risparmio.

Le cartucce o toner compatibili sono prodotti anch’essi sigillati e nuovi di zecca con delle peculiarità similari agli originali sia circa la qualità che per la quantità di stampa. Viceversa poi, le cartucce o toner rigenerati, si generano con la sostituzione dei componenti da una cartuccia o toner già usati in precedenza.

Toner compatibili, cosa fare se si blocca

I toner compatibili o rigenerati sono dotati di alcuni chip come le cartucce che mandano alla stampante e al software di stampa tutte le informazioni utili. Ci sono alcune informazioni che fanno riferimento al livello di polvere all’interno del toner, la quantità di stampe effettuate ecc. Se il chip dei toner rigenerati dovesse essere non aggiornato alle ultime versioni di firmware disponibile, il device potrebbe mancare il riconoscimento del toner e quindi non fa andare avanti la stampa.

Esiste comunque una eventuale e possibile soluzione, ossia provare ad estrarre il toner e reinserirlo per vedere se la stampante dovesse ancora portare la dicitura di toner “esaurito” o “da sostituire”. Se il problema si risolve allora si è risolto l’uso del toner, in caso contrario è possibile che il toner sia difettoso e bisogna perciò farlo sostituire perchè previsto dalla garanzia del negozio.

Le cartucce o toner non originali: possibili danni alla stampante?

La domanda che tutti si pongono è se i toner compatibili danneggino la stampante.  Assolutamente In alcun caso i prodotti compatibili o rigenerati possono creare problemi o danni alla stampante. Può succedere che la cartuccia o il toner non vengano riconosciuti dalla stampante, qualora ci sia installato una versione di software non compatibile con il chip montato sulla cartuccia. In una situazione simile si provvede a fornire le istruzioni per l’avvio della stampa oppure la sostituzione della cartuccia o toner con un’altra di un altro produttore per escludere problemi di compatibilità.

In relazione alla qualità di stampa, i materiali usati per la realizzazione delle cartucce compatibili o rigenerarle, sono di discreta qualità e quindi non ci sono reali differenze tra cartucce originali e compatibili/rigenerate. In caso di esito non soddisfacente, o qualora ci fosse quella difettosa è sempre possibile farla sostituire in garanzia come in ogni caso di cartuccia o toner originale.

La decisione di acquistare cartucce o toner compatibili o rigenerati è un’ottima scelta dal punto di vista del risparmio economico e del rispetto dell’ambiente a condizione che si sia scelto un fornitore affidabile con prodotti di qualità , come ad esempio lo store https://www.tonercartuccestampanti.it che da anni si impegna ad offrire cartucce toner laser epson che possano rispecchiare la qualità degli originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.