Come promuovere la propria attività sul web

By | Novembre 26, 2018

Chi ha un’attività, qualunque sia il bene o il servizio offerto, dovrebbe utilizzare il web per promuoverla, in particolare oggi che internet è alla portata di tutti. L’errore comune è quello di credere che ci sia un lavoro insormontabile da fare per poter raggiungere i risultati sperati. E invece, con un po’ di pazienza e tanta buona  volontà, potremo sfruttare i canali migliori online per pubblicizzare il nostro prodotto.

Per quanto riguarda il lavoro in sé e per sé di sponsorizzazione sul web, ci si dovrebbe affidare ad un esperto, un web marketing che con creatività, possa trovarci una nicchia, definita a sua volta da prodotto, prodotto e servizio. Importante, comunque, è sapere che Google non solo è un fondamentale motore di ricerca, ma è anche HN filtro che distingue la rete di utenti interessati da quella dei disinteressati. Per far ciò però, è necessario che i nostri contenuti sappiano attirare l’attenzione degli utenti interessati verso il nostro bene o servizio. Parlando magari dei vantaggi di usarlo, attraverso contenuti validi, che inevitabilmente porteranno traffico, e che spingeranno Google a considerarci un sito di riferimento.

L’importanza della tecnologia per la propria attività sul web

Quando decidiamo di sponsorizzati sul web, dovremmo pensare in primis che la tecnologia è dalla nostra parte. Dopo esserci creati un sito, va posto come obiettivo quello di renderlo scorrevole, veloce, raggiungibile da ogni pagina, e adatto sia alla lettura da PC che a quella da Smartphone, anche perché oggi ormai la maggior parte dell’attività online avviene da dispositivi mobili

Qualora per noi questo fosse un terreno inesplorato, l’ideale sarà rivolgersi ad un professionista, come consulenti e agenzie preposte, tipo add me fast. Chi si occupa di aiutarci deve saperci dare risposte palesi su costi, tempi, investimenti, tipo di monitoraggio e report che offrono per unirsi alla nostra causa.

Cos’è il Social media marketing per un’attività sul web

I social network sono il pane quotidiano praticamente di chiunque. Ecco perché se abbiamo l’ambizione di volere utilizzare le piattaforme in questione dobbiamo imparare ad usarli per il nostro scopo. In particolare facebook, potrebbe essere un piatto appetibile per chi ha deciso di aumentare la visibilità dei propri beni.

Ecco quindi che entra in ballo il social media marketing, ossia lo strumento che consente di ottimizzare il sito per i social media. Ciò si fa producendo contenuti affascinanti, che una volta condivisi su profili e pagine facebook, verranno in automatico cliccati. A questo punto quindi, ci vuole la creazione di una pagina aziendale, atta non solo alla visibilità sui generis, ma anche alla promozione dell’attività locale. La pagina aziendale non va confusa con il profilo personale, su cui sarebbe meglio non lasciar trapelare informazioni commerciali.

Il discorso è stato fatto nello specifico per Facebook, ma non abbiamo solo questo come social. Ce ne sono altri, come ad esempio Instagram (bello con le sue storie e le sue foto) che potrebbero fare al caso nostro. Per Instagram infatti, se costruiamo delle storie ad hoc, potremmo acquisire un alto grado di visibilità attraverso una spiegazione reale, coerente e trasparente del prodotto proposto. L’azienda va raccontata nella sua genuinità, va spiegato come lavoriamo per rafforzare il legame con i clienti. E su questa lunghezza d’ondava utilizzato pure Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.