Che cos’è un carrello per scale, come sceglierlo e a quale prezzo

By | gennaio 11, 2018

Il carrello per scale è un carrello elettrico che permette di muoversi in piano, salire e scendere  ogni tipo di scalinata portando grossi carichi senza sforzare troppo la schiena e lavorando in totale sicurezza, e anche senza fatica. Pensiamo ai saliscale manuali, quanto fastidiosi possono essere a volte. Essi presentano molti limiti a seconda del carico, visto che esso può essere esposto ai danni di vario genere ed essere fonte di infortunio e incidenti durante il tragitto. Un carrello sali e scendi scale elettrico ha il vantaggio di tutelare la salute degli operai, ottimizzare tutte le risorse utilizzate, la riduzione dei tempi di trasporto e logistica e soprattutto un miglior posizionamento del carico di trasporto. E, cosa da non sottovalutare, il poter trasportare in completa autonomia dei carichi fino a 250 kg di portata, senza l’aiuto di nessuno. Essi, infatti, sono completamente gestibili da un solo operatore e non necessita di aiuti esterni o di supporti particolari. L’unica volta che questo carrello deve essere accompagnato è durante la sua salita e la sua discesa fino alla consegna.

Scelta carrello saliscale

Per scegliere un carrello per scale elettrico, si devono distinguere tra i carrelli saliscale a ruote e i carrelli per scale cingolati. I primi sono facilmente maneggevoli, meno ingombranti e riescono a portare carichi fino a un massimo di 250 kg. Sono ideali per il trasporto di elettrodomestici, mobili, fotocopiatrici, serramenti, ma anche stufette, caminetti, bombole per l’ossigenoterapia. Tutte cose che sono pesantissime da portare ai piani alti. Questi carrelli passano facilmente anche in androni e corridoi stretti e la dotazione di ruote anti-traccia per non rovinare la superficie, per poi ripiegarli e porli dietro il furgone senza occupare troppo spazio. Diverso il discorso per i carrelli per scale cingolati. Sono ideali per quei carichi che superano i 300 kg e che necessitano di una base solida. Un esempio sono i distributori Bancomat, le casseforti, i distributori automatici. Essi hanno un brutto difetto, ovvero troppo ingombranti e hanno bisogno di spazio per essere manovrati. Quindi, per chi ha bisogno di questo strumento, è di vitale importanza scegliere il prodotto più adatto secondo le proprie esigenze e, naturalmente, in base al prezzo.

Prezzo carrello per scale elettrico

Quanto costa in media un carrello per scale elettrico? Dipende, perché un saliscale è un vero e proprio investimento a lungo termine e pertanto non si può pensare di spendere solo qualche centinaio di Euro. Se qualcuno ha intenzione di vendere una cosa del genere per meno di 50 Euro, allora c’è qualcosa che non va. Come per tutto, è la qualità a fare la differenza. Ci sono saliscale elettrici che costano poco, costruiti con materiali scadenti e che dopo pochi anni si rompono, se non dopo un solo utilizzo. E’ anche vero che ci sono carrelli per scale a prezzo contenuto, ma che hanno una vita media di oltre 10 anni. La qualità dei materiali e la tecnologia sono nettamente superiori e l’investimento fatto viene ammortizzato per tutti gli anni di utilizzo. Il consiglio è di scegliere un saliscale di qualità e in media la spesa che si aggira sui 5000/7000 Euro in base al modello  favorito, e avere la certezza di utilizzarlo per molti anni, ma anche di investire meno e cambiarlo dopo alcuni anni. Molte ditte del settore, proprio per ammortizzare la spesa, propongono il noleggio per 30 giorni e, al termine del periodo, decidere se acquistarlo o meno.  Ovviamente, previa consultazione dei vari modelli e richiedere una prova gratuita e la possibilità di una garanzia a lungo periodo sul prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *