Bonus mobili per le nuove coppie giovani: dall’Agenzia delle Entrate arrivano le specificazioni

By | Aprile 10, 2016
Bonus mobili per le nuove coppie giovani: dall’Agenzia delle Entrate arrivano le specificazioni

E’ solo di ieri la specificazione dell’Ente fiscale che chiarisce l’ambito dell’applicabilità del bonus mobili pari alla detraibilità del 50% del costo dei nuovi mobili. Il provvedimento è orientato a favorire la formazione delle nuove coppie giovani, ad agevolarle nel “mettere su famiglia”. Il bonus, quindi è rivolto a coppie sposate o conviventi da almeno tre anni, certificabili tramite stato di famiglia o autocertificazione, in cui almeno uno dei due non abbia età superiore a 35 anni.

La coppia deve aver acquistato casa nel 2015 0 nel 2016. Il bonus si esplica attraverso rimborsi Irpef o Ires in 10 frazionamenti annui. L’entità del bonus, ossia il 50% del costo dei nuovi mobili, non potrà essere superiore a 16 mila Euro e conditio sine qua non, è che gli stessi mobili siano stati pagati con bonifico, carta di credito o carta di debito.

E’, inoltre, necessario che la casa sia prima casa e residenza della coppia. Con questi chiarimenti l’Agenzia delle Entrate ha dissipato ogni dubbio applicativo di questo bonus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.