Approvato l’obbligo della Black Box sui veicoli

By | maggio 5, 2017

Il Senato ha messo la parola fine al lungo iter, interminabile si può dire, del decreto concorrenza. Partito due anni fa, ha registrato diversi ostacoli, tra cui anche le dimissioni del Ministro del Governo Renzi che l’aveva proposto e propugnato. Ieri il Governo ha posto in Senato la fiducia sul provvedimento per la conversione in legge e il Senato ha approvato. Ora il decreto è Legge dello stato.

In questa nuova Legge è contenuto anche l’obbligo di installazione sui veicoli della scatola nera ma questo è solo l’indirizzo che ora dovrà trovare applicazione pratica attraverso decreti attuativi da parte del Governo. Questo dovrà particolarmente determinare le norme sul trattamento dei dati e sul rispetto della Privacy. Quello che è certo è che l’adozione di questa tecnologia non dovrà comportare costi per l’utente, coerentemente con la Legge Bersani. Intanto, prima ancora dell’obbligo, sono molti gli italiani che hanno già provveduto all’installazione, con un incremento del 300% rispetto al 2012.

La nuova Legge prevede che in caso di polizza assicurativa agganciata alla rilevazione di dati, il premio relativo dovrà essere significativamente ridotto. Compito dell’Ivass creare un elenco di Province in cui la riduzione del premio dovrà essere maggiormente marcata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *