Allarme fumatori adolescenti: Italia prima in Europa

By | Settembre 21, 2016
fumatori adolescenti record in Italia

Sembra che nessuna norma serva per contrastare il consumo di sigarette tra i minori. Ormai da anni è severamente vietata la vendita di sigarette e tabacco ai minori di 18 anni, i distributori automatici sono stati modificati in maniera apposita atta ad evitare l’erogazione di sigarette se non a persone di maggiore età eppure il consumo di sigarette tra gli adolescenti è troppo alto. Recenti statistiche hanno provato che almeno il 21% degli adolescenti fuma, un record nei Paesi Europei.

Fondamentalmente sono due gli interrogativi: se è vero, come lo è, che gli adolescenti italiani non sono molto diversi dai francesi, giusto per restare vicini, perché questa differenza? E secondo interrogativo, tutta questa stretta che ha costretto, oltretutto, i tabaccai a sopportare spese per l’adeguamento tecnico dei distributori, a cosa è servito realmente? La risposta, che sembra banale e ovvia nella risposta è: nulla! Il fumo è comunque sempre deleterio, fa male e questo nemmeno i fumatori più incalliti possono negarlo, è scientificamente provato ma se una persona adulta può decidere consapevolmente anche di seguire strade nocive per la propria persona, un minore non può avere questa arbitrarietà.

I danni sono molteplici e quasi tutti nel lungo periodo. L’organismo, specialmente quello dei ragazzi ha notevoli capacità di compensazione, per cui gli effetti negativi del fumo vengono mascherati dalla potenzialità dell’organismo di reagire ma le sostanze contenute nel fumo si depositano nel tessuto polmonare e alcune di esse entrano in circolo con tutto il loro effetto tossico su tutti gli organi, cervello compreso. Nel futuro degli adolescenti fumatori c’è la predisposizione a gravi patologie bronco polmonari, problemi epatici e grave rischio di sviluppare in età adulta infarto del miocardio e ictus.

Se non si sviluppano gravi patologie, comunque a causa del fumo la pelle va incontro a processi di invecchiamento precoce, la bellezza giovanile svanirà ben prima del dovuto. Gli adolescenti oggi non ci pensano e quando capiterà qualcosa sarà solo il tempo del rimpianto per una scelta sbagliata. Qualcuno fermi la vendita di sigarette ai minori, ma seriamente!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.